Apri il tuo Cuore al tuo Maestro interiore

programs_top_1

Gabriella è una Spiritual-talent che aiuta le persone a “elevarsi” e a compiere il salto quantico per aprire il Cuore.

Gabriella ha scoperto in sé la capacità di riconoscere le frequenze delle persone a livello dell’energia Amore e Oltre. In questo è Maestro. Grazie al dono di riconoscere “a vista” chi è veramente incline a un percorso di spiritualità; apre gli occhi e libera dalle “prigioni” dei veli della mente.

“A volte sono i traumi che impediscono di vedere, ferite dell’anima, i nostri tabù: blocchi energetici che ostruiscono il fluire stesso della vita.”

Opera come Spiritual-talent utilizzando una serie di strumenti energetici, tra cui esercizi mentali fisici e spirituali. Riporta alla condizione risplendente dell’esteriorizzazione spirituale: dal più basso stato della manifestazione telecinetica, dalla medianicità ossessiva, ai più alti e folgoranti gradi della consapevole e cosciente profezia. Continua a leggere


Gabriella
Fondatrice Spazio Dahn
via san Massimo,44 – tel 348.8420796
– info@meditazionetorino.com



Facebooktwittergoogle_plus

Aumenta la tua energia: tecnica respirazione addominale Dahn Jon

“Quando sperimentiamo il dolore, spesso tratteniamo il fiato, il che può contribuire all’infiammazione attraverso il rilascio di cortisolo, dell’ormone dello stress”, dice l’esperta di wellness Jane Pernotto Ehrman.

Se impariamo a rilassare il respiro possiamo viceversa raggiungere uno stato di profondo benessere.

Prova a chiudere gli occhi e immaginare il tuo corpo rilassato, come se respirasse attraverso la pancia, con tranquillità. Fai così: inspirando espandi, espirando rilascia. Quindi immagina di “lasciare” il  dolore a ogni espirazione. Più a lungo espiri, più si stimoli il nervo vago nel cervello. In questo modo il cervello “capirà” che gli stai dicendo che sei in un “ambiente sicuro” dice lo psicologo di Chicago Michael Merrill, PhD.

Ti descrivo di seguito una semplice tecnica di Respirazione Addominale che ti aiuterà se la praticherai per pochi minuti al giorno con regolarità.

Come metterla in pratica: con una mano sul petto e l’altra sul ventre, fai un respiro profondo attraverso il naso; gonfia con aria sufficiente assicurandoti che sia il diaframma (non il petto) a riempirsi come un palloncino, affinchè si crei un vuoto nei polmoni. L’obiettivo è eseguire la tecnica facendo da 6 a 10 respiri profondi al minuto, per 10 minuti ogni giorno. Immediatamente otterrai una riduzione della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, dice McConnell. Se continui per 6-8 settimane, puoi incrementare ancora i benefici.

Quand’è che funziona meglio: prima di un esame, o qualsiasi evento stressante.
Per aiutarti ad addestrare il respiro, possono esserti utili strumenti di biofeedback come il libro” Breathe Strong” di McConnell, che può aiutare la “passeggiata” del respiro ovunque ti trovi.

Tecnica di respirazione addominale

Respirazione addominale


Gabriella
Fondatrice Spazio Dahn
via san Massimo,44 – tel 348.8420796
– info@meditazionetorino.com



Facebooktwittergoogle_plus

Risveglia il Bambino che è in Te

Risvegliare il bambino interioreUn cambiamento Anche Lieve nella Tua Frequenza Energetica Può Avere un Effetto Immediato in OGNI Aspetto della Tua Vita.

Ti descrivo le tre ragioni (dall’interno).

Fai scorrere liberamente l’energia e spegni la tua mente “razionale”.

Il vero segreto, è la “scintilla” che può farti uscire dai tuoi blocchi mentali, quella che io chiamo “Senza Tempo”. Risveglia il bambino che è in te. Lascia che quell’immagine di te piccolina, quel viso da bambina bionda con il codino, trovi posto nella tua vita di donna impegnatissima di oggi. L’immagine di te non corrisponde all’immagine di ieri, pazienza. Ci pensa il tuo inconscio che sa molte più cose di te, in maniera a volte, dirompente, a fartela riaffiorare, per farti “ricordare” chi eri, chi sei, chi sarai.
Eri libera! E la cosa più bella è che quella libertà puoi ritrovarla. Basta volerlo. Concediti delle occasioni in cui non guardi l’orologio necessariamente in tutti i momenti, per varie ragioni. Liberamente muoviti in una dimensione in cui il tempo non esiste perchè vivi col ritmo giusto! Il cervello nel “vuoto” respira! Chiamano questo stato “essenza di vacuità” (Zen) .

Sii spontanea

Vivi tenendo presente che “Ciò che non è spontaneo non è Tuo”. Risveglia la spontaneità e sii te stessa! Crescere non significa allontanarsi dalla naturalezza.
Ripulisci la tua mente spogliandola dalle false identità. Abbandona le tue personalità costruite, personaggi-ruolo di circostanza, corpi che ti avvolgono come strati esterni di una cipolla. Ritrova la bambina di ieri. Ma attenzione. La domanda da farti è “Sono io affine a quell’immagine? Ognuno ha nel cassetto dei sogni che non conosce che riguardano la sua vita più antica, ancestrale.

Continua a leggere

Gabriella
Fondatrice Spazio Dahn
via san Massimo,44 – tel 348.8420796
– info@meditazionetorino.com



Facebooktwittergoogle_plus