Meditazione tao e il cervello

_MG_3386
Tao e il cervello
Il Tao è la verità ultima e la sostanza della vita. E ‘il principio di energia vitale che scorre dietro tutte le cose nel Cosmo, ed è la totalità ultima a cui tutte le cose si rifanno. Il Tao è  la fonte e la causa del  loro esistere.

Gli esseri umani hanno la capacità di sperimentare il Tao. Molti ricercatori spirituali hanno cercato questa esperienza di totalità che viene dal nostro cervello.

In una delle antiche scritture Coreane il “Sam Il Shin Go”si dice: “Cercate Dio dentro di voi; se è già sceso e dimora nel  vostro cervello, allora la “Divinità che risiede nel vostro cervello, è la vera natura-Tao”. Vivere il  Tao richiede la realizzazione  della vostra “vera” natura.

 Tutte le auto-realizzazioni umane  risvegliano la tua vera natura. Ciò si verifica, quando l’energia della tua anima, con sede nel  quarto chakra, diventa forte e luminosa abbastanza, per passare attraverso il quinto chakra e unirsi con l’energia della divinità del  sesto chakra, situato nel centro del cervello. Questa unione dà origine a una fecondazione spirituale attraverso cui l’anima si completa. In seguito, i tuoi giudizi e le idee del tuo ego scompaiono, e si sperimenta “Muah”, uno stato di coscienza pura che viene riempita dall’energia vitale del Cosmo. Il cuore della realizzazione del Tao è : la crescita e il completamento dell ‘anima  e del sentimento, e l’utilizzo di energia pura in uno stato disinteressato di pura coscienza.
IMG_3391
L’unione di anima e divinità, nel cervello si chiama Shin In Hap. Il Shin, si riferisce all’energia divina del sesto chakra, e “In” è l’energia dell’anima umana; Hap significa “unire o unione”, e Il significa “uno”. Così– Shin In Hap Il- vuol dire :”Le energie dell’anima e della divinità  che si uniscono per diventare “Uno”; o “Dio e l’umanità diventano una cosa sola.” Quando la tua anima incontra l’energia della divinità e diventa tutt’uno con essa, diventerai consapevole che la tua vera natura è  la stessa divina energia dell’Universo.

Una volta attivata l’energia divina del sesto chakra, si risveglia automaticamente l’energia del settimo chakra, situato nella parte superiore della testa. Questo risveglio è paragonato all’apertura dei petali di un fiore di loto. Una linea di energia dallo spazio sopra la testa, si collega qui e continua giù, come un fascio di luce. Si estende a tutti i tuoi chakra e avvolge il corpo in energia luminosa del cosmo, la quale consente di sentire l’integrazione e l’unità mente-corpo, di diverse parti del cervello e della vostra coscienza individuale, con la  coscienza universale.
IMG_3395
Al momento della morte, l’energia dell’anima completato il suo ciclo, lascia il corpo attraverso il settimo chakra e ritorna alla Fonte dell’Universo. Per l’anima completata, allora, la morte del corpo diventauna nuova nascita.

Molti saggi che praticavano il Taoismo in Corea, si  rifiutavano di sdraiarsi al momento della loro morte. Erano seduti in posizione loto; controllato il  respiro entravano in uno stato di Unità con l’Energia del Cosmo, l‘energia circolando attraverso i loro corpi, apriva il  settimo chakra, e le loro anime potevano lasciare  questo mondo attraverso questo foro.
Corso  di meditazione  sui 7 chakra e respirazione flusso e riflusso della respirazione del Tao.

 


Gabriella
Fondatrice Spazio Dahn
via san Massimo,44 – tel 348.8420796
– info@meditazionetorino.com



Facebooktwittergoogle_plus

Fidati del tuo cervello per esprimere la tua creativita’

20151103-ilchi-lee-authentic-living-for-a-solar-body-trust-your-brain-to-unleash-its-creativityil tuo cervello  contiene la creatività infinita; tuttavia, non mette avanti il ​​suo potere creativo se si imposta dei limiti e tiene conto solo di quello che ha sperimentato.. Infatti, la maggior parte delle persone ha paura di sperimentare cose al di fuori della propria  conoscenza.

   Se  pensi, “Questi sono i miei limiti”, il tuo cervello non sarà in grado di provare a superarli . Se, da un lato, si impostano i limiti, e si cerca di andare al di là di quelli, è come guidare una macchina con il freno inserito, e poi lamentarsi di non essere in grado di andare veloce .
la creatività del tuo cervello richiede infatti la fede in te stesso e credere in te stesso per cambiare il tuo punto di vista.INuove cellule cerebrali e circuiti neurali si creano per mezzo di nuovi stimoli; questo è chiamato plasticità neuronale. L’essenza del cervello è quello di cambiare, accogliere, e crescere.

Confidando nelle sue capacità sarai più fiducioso ed è la prima chiave per attivare tutte le sue potenzialità . Un atteggiamento positivo risponde in modo flessibile alle informazioni, aumentando la velocità con cui si cambia e cresce.Non lasciare che gli errori del passato ti deprimano; se  desideri cambiare, di’ a te stesso: “ Io  posso cambiare.” Nel momento in cui riconosci le tue esperienze passate senza vergognarti, o le neghi con degli alibi, il tuo cervello si apre a nuovi circuiti e  sbloccato dallo stress,  inizia a creare nuovi pensieri.

Creato il nuovo percorso devi credere nella sua capacità sorprendente e dotarla di una direzione per fare continuamente scelte e metterle  in pratica.

Confidi nel tuo cervello? E quale direzione prendi per orientarti nella nuovo cammino?

Guarda il prossimo blog, troverai i suggerimenti utili per la scelta  futura.

Gabriella
Fondatrice Spazio Dahn
via san Massimo,44 – tel 348.8420796
– info@meditazionetorino.com



Facebooktwittergoogle_plus