Meditazione e il Bardo Tibetano

Waterfall, Green Mountains, Vermont, USA

Waterfall, Green Mountains, Vermont, US  E noi faremo un lungo viaggio..

 

 

 

 

 

 

 

E noi faremo un lungo viaggio..quello che facciamo nel nostro mondo interiore; il mondo fuori non è che un velario da “circo”.

Non credo che si possa viaggiare di più nel nostro pianeta: così come non credo che si viaggi per tornare. L’uomo non può tornare mai allo stesso punto da cui è partito; in realtà lui non si è mai mosso di là.

Da se stessi non si può fuggire!

Noi, nasciamo già con la nostra” valigetta” che ci portiamo appresso  nel viaggio: la casa della nostra anima. Ovunque noi andiamo non ci allontaniamo nè  ci avviciniamo a ciò che stiamo cercando; se sappiamo ciò che cerchiamo e già lì. L’abbiamo già trovato.
LA MEDITAZIONE   e   Bardo
Molti si chiedono che cosè la Meditazione.
Una semplice risposta  può essere: un intervallo, una pausa.
I buddisti lo chiamano “bardo” intervallo. Un istante intuitivo “l’identificazione con l’essere”

dreamstime_xxl_22037825

 

La vita è un’incalzare continuo, un correre. Quando il mattino, appena svegli non è che una sequenza di gesti ripetuti, e la sera quando ci aspetta l’intimità del sonno  e anche il sonno, il periodo “oscuro” delle nostre notti o i sogni, non  racchiudono più sorprese inaspettate, è giunto il momento per porci la domanda dell'”Io chi sono“e disinnescare il pilota automatico.

 

Continua a leggere


Gabriella
Fondatrice Spazio Dahn
via san Massimo,44 – tel 348.8420796
– info@meditazionetorino.com



Facebooktwittergoogle_plus

Meditazione: Chakra Healing per principianti

Ti rivelo un metodo di empowerment molto semplice ed efficace ispirato alle tradizioni orientali

Raggiungi l’empowerment personale attraverso la cura adeguata e lo sviluppo dei 7 chakra, i centri di energia del tuo corpo. Con un metodo molto semplice e diretto, con cui impari a percepire, attivare e bilanciare i chakra e scopri un meraviglioso percorso per una salute duratura, felicità e gioia senza limiti.

IMG_3489
Hai a portata di mano l’eccezionale esperienza Chakra Healing “Guarigione con i Chakra“.

Dei chakra sani ed equilibrati sono fondamentali per la tua vitalità fisica, il tuo benessere emotivo e la tua crescita spirituale. Con il corso Chakra Healing per principianti, vivrai un’esperienza unica di risveglio del sistema energetico del corpo. E’ qui ora per te.

 

Perché guarire con i chakra?

I chakra sono gli organi del sistema energetico del tuo corpo a cui è collegato ogni aspetto della salute. Distribuiti a partire dalla base della colonna vertebrale sino alla sommità del capo, sono sette vortici che ricevono, assimilano, ed esprimono la tua energia.

Gli squilibri in questi centri energetici comportano manifestazioni insalubri o malattie. Se incontri difficoltà nelle relazioni personali e professionali o nella salute, vuol dire che uno o più dei tuoi chakra non sono equilibrati.

I tuoi chakra non solo riflettono dove sei ora, ma hanno anche potenti interruttori energetici per ripristinare il corso della tua vita. Il corso Chakra Healing per principianti è un approccio sistematico al lavoro di questi “switch” per una maggiore salute, felicità e appagamento. Continua a leggere


Gabriella
Fondatrice Spazio Dahn
via san Massimo,44 – tel 348.8420796
– info@meditazionetorino.com



Facebooktwittergoogle_plus

Meditazione con Osho : dai vita a attimi di gioia

Mist over Mount Rainier National, Washington, USA

Mist over Mount Rainier National, Washington, USA

New Hampshire Covered Bridge

New Hampshire Covered Bridge

a young girl learning to paddle board

a young girl learning to paddle board

Waterfall, Green Mountains, Vermont, USA

Waterfall, Green Mountains, Vermont, USA

Cross-country skiing,Steamboat Springs,Colorado,USA

Cross-country skiing,Steamboat Springs,Colorado,USA

“Dai vita a cose belle, non dare vita a cose brutte! Non hai molto tempo, molta energia da sprecare: con una vita così breve, con così poca energia disponibile, è semplicemente stupido sprecarla in tristezza, in rabbia, in odio, in gelosia… usala nell’amore, usala in qualche atto creativo, usala nell’amicizia, usala in meditazione

 

 

Utilizzala per qualcosa che ti porti a elevarti; e più ti elevi, maggiori sono le fonti di energia che ti diventano accessibili. Sulla vetta più elevata della consapevolezza, sei praticamente un dio.  È nelle tue mani….(Osho)

 

Attraverso la meditazione trasformiamo le informazioni acquisite in esperienza. Ad un primo livello, il suo scopo è quello di calmare la mente e mantenerla in un punto. Creando spazio tra chi compie l’esperienza e ciò che viene sperimentato, essa permette alle persone accorte di scegliere i ruoli nelle commedie delle vita, evitandone per quanto possibile le tragedie.

 

Questa capacità di mantenere una distanza protettrice è generalmente acquisita esercitandosi a mantenere la propria consapevolezza sul proprio respiro o su una forma di Buddha. Questo tipo di meditazione viene chiamata Shamata in sanscrito o Shine in tibetano. Chiunque sia in grado di mantenere questo stato mentale nel “laboratorio” della propria meditazione, sarà gradualmente in grado di realizzare lo stesso livello nella vita quotidiana.

La meditazione pacificatrice è il primo passo del proprio percorso e la base necessaria per pratiche più avanzate come quella di visione profonda. Questo secondo livello di meditazione è chiamato Vipassana in sanscrito o Lhaktong in tibetano. Qui la meditazione è senza forma e mira alla natura stessa della mente. Mantenendo uno stato di consapevolezza privo di un oggetto di cui essere consapevole, la percezione diretta e la comprensione profonda emergono spontaneamente.

In questo modo la meditazione può essere definita come il mantenere la mente stabile in un punto e la chiarezza che deriva da questa stabilità.

Corsi di meditazione guidati, scelta personalizzata  previo incontro con la teacher psicospirituale, tutor e counselor Gabriella. Incontri della durata di un ora. Lezione
prova gratuita.


Gabriella
Fondatrice Spazio Dahn
via san Massimo,44 – tel 348.8420796
– info@meditazionetorino.com



Facebooktwittergoogle_plus

Mindfulness -meditare con i bambini

n-CHILD-MEDITATE-large570

 
Meditare-Mindfulness con i bambini,molto spesso, aiuta ad affrontare elevati livelli di stress durante l’infanzia. Un recente studio dell’Università di Florida, ha trovato che gli eventi stressanti possono influenzare la salute del bambino e del benessere quasi subito , e possono contribuire allo sviluppo di problemi di salute fisica e mentale e difficoltà di apprendimento.

Sonia Sequeira , Ph.D. , Translational Research Assistant Manager al Memorial Sloan – Kettering Cancer Center , ha praticato yoga e  tao meditazione per quasi 20 anni, e con   con i suoi figli, per anni . Ora, nel suo lavoro,  lei adotta  pratiche contemplative per bambini dai 3-18  anni, che stanno lottando con autismo, e altri problemi di salute fisica e mentale.

Utilizzando i mantra e il canto con i bambini si ottiene una risposta immedita. Continua a leggere


Gabriella
Fondatrice Spazio Dahn
via san Massimo,44 – tel 348.8420796
– info@meditazionetorino.com



Facebooktwittergoogle_plus

Non riesci a Meditare? Push-Up per il cervello

201401-oceano solemaui ok

Tramonto dorato. Maui

Push-up per il cervello:

i 5 motivi per cui la Meditazione è il nuovo push-up in America per stare meglio.

Cambierà la tua vita !
Push-up – sit-up, spingi sù stai sù,  è una pratica che può aiutarti ad ottenere un benessere immediato.

i miei amici dicono che è trendy. Sono stati loro ad invitarmi a condurre una meditazione Mindfulness  e dopo una settimana di pratica mi hanno ringraziata per gli effetti benefici che hanno riscontrato.

Katy Perry riferisce che in una sessione di 20 minuti “è l’unica volta che si è rilassata”. Hugh Jackman, che si siede in silenzio con i suoi due figli, ha detto che il rituale ha cambiato la sua vita.
In America l’attrice Jordana Brewster medita sul set.

La Meditazione usata come esercizio di auto-guarigione hai i suoi rituali.
Si recita un mantra e si esegue per 20 minuti al mattino e 20 minuti alla sera; si continua per 8  settimane. Può ridurre lo stress, la  pressione sanguigna si abbassa, rallenta il  morbo di Alzheimer e frena le di voglie di tabacco. Un importante studio della Johns Hopkins University ha dimostrato che la meditazione mindfulness può essere efficace anche come antidepressivo per il trattamento dei sintomi di ansia.

Non potevo immaginare che la meditazione entrasse nella vita quotidiana di così tanta gente, ma è proprio quello che è successo. Continua a leggere

Facebooktwittergoogle_plus

Un posto ideale per meditare

201401-sunset oceano luceokAloha dalle Hawai!
Sono appena ritornata da un viaggio a Maui, isola delle Hawaii. Mentre disfacevo le valigie mi è capitata tra le mani una fotografia: cielo mozzafiato, spiaggia soleggiata, posto tranquillo. Quale ambiente migliore per meditare?

Tutti noi abbiamo  il nostro paradiso interiore dove aprire il cuore e afferrare qualche conforto, sia che si tratti dell’aria fresca della montagna, oppure della sabbia calda di una spiaggia.

“Aloha” in hawaiano è un termine il cui significato è una combinazione di: amore, compassione e  pace. Letteralmente, si traduce come “la presenza del respiro”.

Il mio viaggio “living well”, friend, oggi comincia qui.

Il potere della meditazione ci permette di perderci in questo momento.201401-sunset maui alberook Dimmi, qual è il tuo posto speciale per entrare in consapevolezza? Mi piacerebbe che me lo descrivessi lasciandomi un commento.

Gabriella
Fondatrice Spazio Danh

 

Facebooktwittergoogle_plus

Meditare? Supporting Kindness and Compassion at Mercy Gilbert Medical Center

20131002_dahn-yoga-supporting-kindness-and-compassion-1                      Gentilezza e compassione al Mercy Medical Center – Gilbert, AZ

15 infermieri del Mercy Medical Center di Gilbert in Arizona, noto per il pluripremiato Sistema Sanitario Dignity per la cura olistica della persona, grazie ad un corso di meditazione sono riusciti a gestire meglio lo stress e ridurre o prevenire l’affaticamento. Continua a leggere

Facebooktwittergoogle_plus

Meditazione a Torino & CamminArte

m-EXERCISE-QUOTES-140x105

Una felice combinazione quella tra l’Associazione “CammiArte Fitwalking” e il Centro di “Meditazionetorino.”
Uno stage che vuole mettere in luce l’utilità  sportiva del Fitwalking con l’antico insegnamento orientale del Dao In (conduzione del soffio). Le due attività si pongono di iintegrare i valori salutistici del fw con quelli della respirazione  Dao In.(Oriente in movimento)

La performance ha come obbiettivo quello di  provvedere a vivere meglio l’ideale taoista e non solo taoista del concetto uomo- natura, e come secondo, di conservarla per migliorarla quando non è in buono stato. In sostanza  ristabilire i giusti ritmi con noi stessi, base della salute dell’anima e del corpo, con quelli creativi ambientali, in cui siamo inseriti.

Cos’è il Il Fitwalking?

image003
Il Fitwalking è l’Arte di Camminare, lo sport del benessere  e della salute per eccellenza.
Il termine inglese significa letteralmente “ camminare per la forma fisica”.
E’ necessario camminare bene, ossia camminare osservando una corretta meccanica del movimento. Questo significa imparare a perfezionare e rendere più efficace un gesto naturale e spontaneo. Continua a leggere

Facebooktwittergoogle_plus

Anche quando cammini, Medita.

2013-08-30-aBEINGALONE640x468-1
Passate qualche minuto osservando come  camminate abitualmente. Notate se una gamba prende più peso, o sentite dolore da un lato. Notate anche i passi che fate. Se  uno o entrambi i piedi ruotano verso l’interno o verso l’esterno. I piedi devono rimanere costantemente paralleli, come il numero undici. In caso contrario, le gambe non sono in  corretto allineamento con il bacino. Continua a leggere

Facebooktwittergoogle_plus

Meditare correndo! Come trasformare la corsa in pratica meditativa…step by step

r-MEDITATION-IN-ACTION-large570Correre ha certamente  i suoi vantaggi: fa bene al cuore  e alla testa. Molti hanno trasformato la pratica del correre  in un’abitudine quotidiana. E mentre c’è molto da guadagnare dal compiere l’attività fisica, ci sono un sacco  di cose che stiamo perdendo, quando si scivola in uno stato semi-cosciente come quello del correre. E’ abbastanza normale che la mente divaghi, indipendentemente dal fatto che i pensieri siano legati alla corsa stessa, o a qualcosa di completamente separato. Ma l’unico modo per garantire che si sta eseguendo al meglio le nostre capacità,  quello di lasciare il pensiero “dietro” è consentire al corpo e alla mente di lavorare insieme con una particolare attenzione fisica e mentale insieme.. Continua a leggere

Facebooktwittergoogle_plus